• schema-esempio-oracle

    Gli schema di esempio in Oracle

    In questo articolo faremo una panoramica degli schema di esempio precaricati in Oracle.

    Gli schema di esempio di Oracle

    Gli schema di esempio precaricati nei database Oracle vengono utilizzati a scopi didattici per mostrare le caratteristiche di base di Oracle. Se segui la tecnologia da diversi anni, probabilmente ti sei già imbattuto nell’ormai leggendario schema SCOTT (con password tiger), che conteneva le tabelle EMP e DEPT per ricordarne alcune. Con l’avanzamento della tecnologia del database Oracle, questo schema è diventato inadeguato e sono stati creati diversi schema (interconnessi) più adatti a documentare le funzionalità offerte da Oracle.

    L’insieme di questi schema è il seguente, elencati per complessità crescente:

    • HR (Human Resources) è lo schema utilizzato come punto di partenza per introdurre gli argomenti base.
    • OE (Order Entry) viene usato per per affrontare questioni di complessità intermedia; in questo schema vengono introdotti tipi di dati non standard.
    • OC (Online Catalog) è un sottoschema di OE, caratterizzato da elementi appartenenti al mondo dei database relazionali ad oggetti.
    • PM (Product Media) è dedicato ai tipi di dati multimediali.
    • IX (Information Exchange) viene usato per mostrare le funzionalità di Oracle Advanced Queuing.
    • SH (Sales History) è utilizzato per la gestione di grosse moli di dati.

    I principi di progettazione degli schema di esempio di Oracle

    Gli schema di esempio di Oracle sono stati creati seguendo alcune linee guida. In particolare:

    • Semplicità e facilità di utilizzo. Gli schemi introduttivi (HR e OE) sono intenzionalmente semplici e forniscono la base per un percorso graduale di apprendimento, dalle funzionalità di base a quelle più complesse.
    • Estendibilità. Gli schemi di esempio forniscono una base logica e fisica per aggiungere altri oggetti per mostrare funzionalità che vanno oltre gli scopi iniziali di base.
    • Rilevanza. Gli schemi di esempio sono stati progettati per essere applicabili su domini business di uso comune.

    Vantaggi nell’uso degli schema di esempio

    Utilizzare gli schema di esempio di Oracle per l’apprendimento dei concetti assicura alcuni consistenti vantaggi:

    • Continuità del contesto. Quando si incontra lo stesso set di tabelle ovunque, lo studente perde meno tempo a prendere dimestichezza con lo schema.
    • Usabilità.  Gli studenti possono utilizzare gli schema di esempio precaricati nel database per eseguire gli esempi presenti nei materiali di formazione forniti da Oracle.
    • Qualità. Gli schema di esempio sono stati progetti e implementati da personale altamente qualificato e forniscono un modello per la progettazione di un database secondo le linee guida ufficiali di Oracle.

     

    Panoramica degli schema

    L’azienda di esempio rappresentata dagli schema del database di Oracle opera in tutto il mondo attraverso ordini per diversi prodotti. L’azienda ha diverse divisioni:

    • La divisione Human Resources memorizza informazioni sui dipendenti e sui dipartimenti.
    • La divisione Order Entry conserva gli inventari dei prodotti e le vendite dei prodotti delle società attraverso diversi canali.
    • La divisione Product Media registra le descrizioni e le informazioni dettagliate di ogni prodotto venduto dalla società.
    • La divisione Information Exchange gestisce le spedizioni tramite applicazioni B2B.
    • La divisione Sales traccia statistiche aziendali per facilitare le decisioni aziendali.

    Ciascuna di queste divisioni è rappresentata da uno schema. Di seguito descriviamo i due schema più usati: HR e OE.

    Descrizione dello schema HR

    Nei record dello schema HR, ciascun dipendente (tabella EMPLOYEES) ha un nome e un cognome, numero di identificazione, un indirizzo e-mail, un codice identificativo per la propria mansione, uno stipendio e il riferimento al proprio manager. Alcuni dipendenti guadagnano una commissione aggiuntiva (espressa in percentuale) rispetto allo stipendio.
    L’azienda tiene traccia di informazioni sulle mansioni all’interno della società (tabella JOBS). Ogni mansione ha un codice di identificazione, un titolo e una gamma di stipendio minimo e massimo.
    Alcuni dipendenti hanno lavorato presso l’azienda da molto tempo e hanno ricoperto diverse posizioni all’interno della società. Quando un dipendente si dimette, vengono conservati i dati sulla durata del lavoro del dipendente, sulla sua mansione e sul dipartimento in cui ha lavorato (tabella JOB_HISTORY).

    L’azienda di esempio ha diverse sedi, quindi memorizza dove si trovano i suoi magazzini e dipartimenti. Ogni dipendente è assegnato ad un reparto, e ogni reparto è identificato da un numero unico di reparto e da un nome (tabella DEPARTMENTS). Ogni reparto è associato ad una location e ogni location ha un indirizzo completo che include il nome della via, il codice postale, la città, lo stato o la provincia e il codice del paese (tabella LOCATIONS).
    La società memorizza dei dettagli come il nome del paese e la regione in cui il paese si trova geograficamente, per i luoghi in cui si trovano i dipartimenti (tabella COUNTRIES). Infine vengono memorizzate le regioni di appartenenza dei dipartimenti (tabella REGIONS).

    data-modeler-schema

     

    Descrizione dello schema OE

    La società vende diversi prodotti (hardware e software, musica, abbigliamento e strumenti). L’azienda mantiene informazioni su questi prodotti, come ad esempio il codice di identificazione del prodotto, la categoria del prodotto, l’inserimento dell’ordine, la categoria di peso (per scopi di spedizione), il periodo di garanzia se applicabile, il fornitore, lo stato di disponibilità del prodotto, un prezzo di listino, un prezzo minimo di vendita del prodotto e un indirizzo web relativo al produttore (tabella PRODUCT_INFORMTION).
    Le informazioni sull’inventario sono registrate per tutti i prodotti, compreso il magazzino in cui il prodotto è disponibile e la quantità disponibile (tabella INVENTORIES). Poiché i prodotti vengono venduti in tutto il mondo, l’azienda memorizza i nomi dei prodotti e le loro descrizioni in più lingue (tabella PRODUCT_DESCRIPTIONS).
    L’azienda ha magazzini in diverse sedi per soddisfare le esigenze dei clienti. Ogni magazzino ha un codice di identificazione del magazzino, un nome, una descrizione e il codice di identificazione della località (tabella WAREHOUSES).
    Ovviamente vengono salvate anche le informazioni sui clienti (tabella CUSTOMERS). Ogni cliente ha un codice di identificazione. I record dei clienti includono il nome del cliente, l’indirizzo, i numeri di telefono (fino a cinque per ogni cliente) e il codice postale. Alcuni clienti effettuano ordini tramite Internet, quindi vengono registrati anche gli indirizzi di posta elettronica. A causa delle differenze linguistiche tra i clienti, l’azienda memorizza la lingua del cliente e il paese di provenienza. L’azienda mette un limite di credito ai suoi clienti, per limitare la quantità di prodotti che possono acquistare in una sola volta. Alcuni clienti hanno anche un account manager (che è un riferimento ad un impiegato della tabella EMPLOYEES dello schema HR).

    Quando un cliente invia un ordine, l’azienda registra la data dell’ordine, come è stato inviato, lo stato attuale dell’ordine, la modalità di spedizione, l’importo totale dell’ordine e il rappresentante di vendita (che è un riferimento ad un impiegato della tabella EMPLOYEES dello schema HR) che ha contribuito a impostare l’ordine e che può essere diverso dall’account manager del cliente. Se un ordine viene inviato da Internet, non viene registrato nessun rappresentante di vendita. Tutte queste informazioni si trovano sulla tabella ORDERS.

    Nella tabella ORDER_ITEMS vengono registrati anche il numero di articoli ordinati, il prezzo unitario di ciascun prodotto e i riferimenti al prodotto e all’ordine.
    Lo schema OE salva anche documenti di ordine di acquisto in formato XML. I documenti XML vengono memorizzati nell’Oracle XML DB Repository dopo la convalida in base allo schema XML registrato purchaseorder.xsd. I documenti XML degli ordini di acquisto si trovano nell’Oracle XML DB Repository che si trovano nella cartella $ORACLE_HOME/server/demo/order_entry/ 2002/month, dove month è un’abbreviazione di tre lettere (ad esempio, Jan, Feb, Mar e così via).

    schema-oe-oracle

     

    Giulio Cantali – IT Consultant

    Creatore di Database Master, il primo percorso per diventare esperti di database

Lascia un commento

Se vuoi condividere la tua opinione, lascia un commento

Puoi usare questi tag e attributi: HTML:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code class="" title="" data-url=""> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong> <pre class="" title="" data-url=""> <span class="" title="" data-url="">